SPLITBOARD – TRA TECNICA E FILOSOFIA

Un viaggio che parte dalle origini dello splitboarding e approda alle sue diverse filosofie esplorando argomenti specifici come la tecnica, l’attrezzatura, la preparazione atletica e la pratica “clean”.

“Lo splitboarding, per me, è un mezzo per conoscere, esplorare e condividere emozioni. Un mezzo per andare più in là e guardare oltre i propri piccoli e grandi limiti”.

Con queste parole l’autore Luca Albrisi riassume l’idea da cui ha origine “Splitboard – Tra Tecnica e Filosofia”, un libro che è un manuale tecnico ma che al contempo desidera trasmettere lo spirito profondo di questa disciplina e delle sue diverse sfaccettature. La splitboard – snowboard divisibile in due parti che permette la risalita dei pendii in modo analogo a quello scialpinistico – è una giovane disciplina che ha saputo rivoluzionare in brevissimo tempo il mondo dello snowboard, sia da un punto di vista tecnico che culturale.
“Splitboard – Tra Tecnica e Filosofia” è il primo testo al mondo interamente dedicato all’universo splitboard. Un libro che da un lato ripercorre le tappe principali della storia dello splitboarding analizzandone le diverse filosofie e i diversi approcci mentre dall’altro approfondisce nel dettaglio i discorsi più tecnici quali l’attrezzatura, la preparazione atletica e le tecniche di risalita. Tutto questo con un occhio di riguardo ad argomenti quali la pratica sostenibile dello splitboarding e la consapevolezza riguardante le principali tematiche di sicurezza.

“Splitboard – Tra Tecnica e Filosofia” è utile a chi di splitboard sa poco o nulla ma anche come approfondimento
per chi è già ferrato sull’argomento; un testo che sa esplorare le diverse sfaccettature e i diversi aspetti del giovane mondo dello splitboarding dandone una visione completa e ad ampio spettro. Il libro, edito da Mulatero Editore, e sviluppato in collaborazione con Pillow Lab, è attualmente disponibile online presso il sito della casa editrice e si troverà in tutte le librerie a partire dal 1° gennaio 2018.

CHI E’ L’AUTORE?

Luca Albrisi si occupa di scrittura, è documentarista ed esperto di comunicazione. Nasce a Milano nel 1981 e presto migra verso le montagne del nord Italia, dove tutt’ora risiede, inseguendo una profonda passione per lo snowboard. Diventa maestro di questa disciplina a poco più di vent’anni e insegna per alcune stagioni sull’arco alpino e negli Stati Uniti. Parallelamente all’insegnamento sviluppa una forte passione per lo snowboard “esplorativo” e ripido che lo portano alla ricerca di luoghi incontaminati. Laureato in Filosofia presso l’Università di Trento approfondisce l’aspetto comunicativo del settore outdoor fino a co-fondare, nel 2012, Pillow Lab, casa di produzione e diffusione di contenuti testuali, fotografici e videodocumentaristici, con un focus specifico sulle tematiche outdoor e di promozione territoriale. Si specializza inoltre in tecniche di narrazione e storytelling presso la Scuola Holden di Torino. Negli anni ha collaborato con alcuni tra i più rinomati brand e riviste del settore come ambassador, contributor e professionista della comunicazione. Attivista ambientale si batte in difesa di uno sviluppo sostenibile degli spazi naturali Alpini.