MAMMUT SNOW & SAFETY TOUR 2017/18

Fin dal suo lancio, nel lontano 1968, Barryvox di Mammut è stato tra gli ARTVA più affidabili e presenti sul mercato. Sulla base dell’ottima reputazione che ha contraddistinto i precedenti modelli, per la stagione invernale 2017/18 Mammut presenta una nuova generazione di apparecchi: Barryvox S e la nuova versione Barryvox, i cui punti di forza sono la facilità d’utilizzo e le elevate prestazioni, sopratutto per quanto riguarda la portata. In contemporanea, la linea Snow Safety si arricchisce di Flip Removable Airbag 3.0, un nuovo zaino airbag molto versatile, ed una nuova sonda da autosoccorso dall’ingombro estremamente limitato.

In occasione dello Snow & Safety Tour, un team selezionato di guide alpine e tecnici aziendali qualificati presenterà le maggiori novità dei nuovi apparecchi, al fine di conoscerne dettagli, caratteristiche e funzioni. Gli incontri, aperti al pubblico, tratteranno temi tecnici di fondamentale importanza per approcciare in sicurezza la montagna durante il periodo invernale. Ecco le date italiane:

  • 10.11. NIVALIS (TN)
  • 16.11. MASSI SPORT (CN)
  • 17.11. OMNIA SPORT (NO)
  • 18.11. SPORTLER Alpin (BZ)
  • 22.11. FALETTI SPORT (BS)
  • 23.11. FIORELLI SPORT (SO)
  • 25-26.11. SPORTLER TEST DAYS, Val Senales (BZ)
  • 28.11. GIALDINI SPORT/BLOCCO MENTALE (BS)
  • 29.11. FREE SPORT LABS (VA)
  • 30.11. BONI SPORT (GE)
  • 01.12. DIEMME SPORT (BG)
  • 05.12. UAINOT (AO)
  • 06.12. CUORE DA SPORTIVO (TO)
  • 13.12. JOLLY SPORT (VB)
  • 16.12. c/o SPLITDAY (AO)

I posti per ogni data saranno limitati. Siete invitati a confermare la partecipazione iscrivendovi almeno una settimana prima contattando direttamente il negozio. Le presentazioni saranno tenute in lingua italiana.


LE NOVITA’ MAMMUT

MAMMUT BARRYVOX S

Il nuovo Barryvox S non è solo tra i migliori del mercato in fatto di campo di ricezione e larghezza del corridoio di ricerca, ma eccelle anche grazie a un’interfaccia utente molto intuitiva e in linea con le esigenze del mondo attuale. Tuttavia, affinché si possa beneficiare a pieno del potenziale di questo dispositivo, sono sempre necessarie esercitazioni regolari e prove d’utilizzo ricorrente. È chiaro che la prestazione e l’interfaccia utente intuitiva del Barryvox S, non possono far altro che far risparmiare tempo cruciale, specialmente in situazioni di emergenza particolarmente stressanti.

Completamente rivisto l’interfaccia utente, per rendere l’apparecchio ancora più semplice e intuitivo e quindi anche più sicuro.

Alte prestazioni sono possibili solo se l’utente può accedere rapidamente e facilmente all’apparecchio. E’ per questo che Mammut ha completamente rivisto l’interfaccia utente del Barryvox: display retroilluminato di facile lettura, tasti che possono essere azionati anche con i guanti, resistenza agli urti, aiuto acustico, interfaccia visiva elegante. Il nuovo Barryvox dimostra che ottime prestazioni si possono avere anche senza troppe complessità.

Larghezza corridoio di ricerca 70 m. Quando le prestazioni possono salvare la vita.

Nel valutare le prestazioni di un ARTVA, un parametro di particolare importanza è la larghezza del corridoio di ricerca. Mammut aspira al massimo  delle prestazioni, perché le prestazioni che consentono di risparmiare  tempo aumentano inevitabilmente le speranze di vita. Con una larghezza del corridoio di ricerca di 70 m (in modalità digitale), Barryvox S si posiziona tra i primi ricetrasmettitori a livello internazionale. Grandi campi di ricezione circolari assicurano che i  trasmettitori sepolti possono essere identificati prima, consentendo ampi  corridoi, brevi percorsi di  ricerca e un rilevante risparmio di tempo.

Guida utente diretta. Perché la funzione di marcatura può aiutare a localizzare i sepolti più velocemente.

Lo scenario valanga classico descrive una vittima e uno o più soccorritori. Tuttavia, questo non è sempre vero: nella sola Svizzera, circa il 40% degli  incidenti in valanga sono caratterizzati da sepolture multiple, il che rende  la ricerca molto più impegnativa e stressante. I dispositivi  senza una funzione di marcatura possono inavvertitamente inviare il soccorritore avanti e indietro tra due vittime, facendo sprecare tempo prezioso. Grazie alla funzione di  marcatura, un soccorritore può risolvere facilmente tutti  i casi di sepolture multiple; non appena la prima persona travolta è stata localizzata e codificata, Barryvox S continua a guidare il soccorritore  direttamente alla successiva. Grazie a questa funzionalità, i soccorritori sono in  grado di gestire meglio la situazione e mantenere una panoramica generale anche di incidenti complessi.

BarryMount. Il sistema di trasporto

BarryMount è un contenitore di alta qualità per ricetrasmettitori Barryvox S e Barryvox. E’ leggero, facilmente regolabile e può essere aperto e chiuso con una sola mano o con i guanti. Il meccanismo SafeLock impedisce l’attivazione accidentale aumentando ulteriormente la sicurezza dell’utente durante gli spostamenti. Il BarryMount protegge anche il display da danni meccanici, sia durante un tour che durante il trasporto. Alla fine  della stagione, BarryMount può essere facilmente lavato a 30°C in lavatrice.

Design

Il  display (ampio e chiaro) è di facile lettura in tutte le condizioni atmosferiche e, proprio come l’involucro del dispositivo, è resistente agli urti. In condizioni di luce fioca, la retroilluminazione si accende automaticamente; in pieno sole, i dettagli sono visibili anche se l’utente indossa lenti polarizzate. Grazie alla sua forma ergonomica, il ricetrasmettitore può essere utilizzato anche con i  guanti. L’interruttore principale è dotato di una funzione di SafeLock che impedisce la commutazione accidentale. Con il  pulsante di scorrimento sul lato del  dispositivo,  l’utente può facilmente passare tra i vari menu.

Individuazione dei travolti

Grazie ad un sistema di guida acustica, i soccorritori possono tenere gli occhi sul luogo della valanga. L’interfaccia visiva del dispositivo fornisce le informazioni all’utente sulla distanza, sulla direzione e sul numero dei travolti; questi possono essere gestiti grazie alla particolare lista che appare sul display. La ricerca intelligente interagisce con le azioni del soccorritore, rendendo tutto più semplice e affidabile. Grazie alla funzione di direzione automatica, il dispositivo può guidare i soccorritori alle vittime anche quando vi è una perdita o una sovrapposizione di segnali. Con un campo di ricezione circolare, le antenne X e Y coprono quasi la stessa gamma di ricezione, mentre la funzione di “inversione” aiuta a prevenire errori di ricerca. Se i sensori di movimento del dispositivo non registrano alcun  movimento da parte del  soccorritore per quattro minuti, la modalità SEND si attiva automaticamente, nel caso in cui lo stesso soccorritore venga travolto da una valanga secondaria.

Controlli  dei dispositivi

Una volta acceso, il dispositivo esegue automaticamente un auto-controllo, verifica la frequenza e le principali funzionalità in meno di 2 secondi. Il test di gruppo può essere avviato con la semplice pressione di un tasto e  viene fornito con un set  di istruzioni chiare.

Specifiche tecniche

Anche a -10°C, il dispositivo ha una autonomia di 300 ore in modalità SEND, seguito da 1 ora di modalità SEARCH. Il software può essere aggiornato e la capacità W-­Link consente la gestione di una flotta di dispositivi. Può utilizzare anche batterie al litio che rispondono meglio alle basse  temperature.

MAMMUT FLIP REMOVABLE AIRBAG 3.0

Il  Flip Removable Airbag 3.0 è uno zaino compatto e leggero. Con un peso inferiore ai 2 kg (completo di airbag system), il Flip offre tutte le funzionalità di un airbag 3.0 e tutto quello che gli utenti più esigenti vorrebbero avere. Nella parte frontale troviamo un ampia tasca dedicata al materiale d’autosoccorso, nonché una tasca separata per la radio d’emergenza. Altra caratteristica utile è che il vano principale può essere raggiunto non solamente dall’alto, ma anche dal lato posteriore attraverso una comoda apertura con cerniera posta sullo schienale. Il Flip permette il trasporto sia degli sci che dello snowboard (o splitboard) grazie a cinghie robuste. Troviamo poi una daisy chain per agganciare l’attrezzatura, un porta bastoni e un porta  piccozza oltre alle cinghie di compressione che ne limitano il volume se non completamente carico. Lo zaino è inoltre compatibile con una vasta gamma di sistemi di idratazione.

MAMMUT ALUGATOR LIGHT

L’attrezzatura da valanga deve soddisfare due esigenze fondamentali: essere leggera e poco ingombrante, ma perfettamente funzionante ed affidabile in caso di emergenza. Con la nuova pala da valanga Alugator Light, Mammut è in grado di fornire uno strumento che si avvicina molto a questi requisiti. La pala pesa solo 460 g e, grazie al particolare design, ha un ingombro minimo che le consente di essere facilmente riponibile all’interno di tutti gli zaini. La particolare lega la rende estremamente stabile e robusta, mentre il suo profilo tagliente e l’impugnatura anatomica consentono di scavare in modo rapido anche sula neve dura.

MAMMUT PROBE 240 SHORT

La sonda Probe 240 Short, una volta assemblata, ha una lunghezza standard di 240 cm. E’ costituita da sette segmenti in alluminio da 11 mm di  diametro. Si richiude in soli 38 cm rendendo più agevole la sistemazione anche in un piccolo zaino.  Con i suoi 185 g, ha un peso inferiore a quello di modelli comparabili presenti sul mercato. Il meccanismo di blocco è robusto e consente un facile utilizzo anche con i guanti; il particolare disegno della punta a forma di goccia contribuisce al risparmio energetico nella fase di sondaggio facilitando ulteriormente la fase di autosoccorso.